Dancing seats

Lo showroom Marco Cappello Vintage & Design è lieto di presentare Dancing seats.
L’installazione rimarrà in mostra dal 6 novembre 2015 al 16 gennaio 2016

1CARLO MOLLINO 1959 2 POLTRONE e SGABELLO

Due poltrone e uno sgabello disegnate da Carlo Mollino per il dancing Lutrario nel 1959.
Gli unici pezzi disegnati da Mollino in piccola serie (duecento circa) con i mobili per la casa del Sole di Cervinia.

H. 75.5 x 53 x 56 cm.

2 SUPERSTUDIO – BAZAAR 1968

PRODOTTA DA GIOVANNETTI. UN GUSCIO COMPONIBILE, LISCIO E LUCIDO ALL’ESTERNO E COLORATO E AVVOLGENTE AL SUO INTERNO.

Fondato a Firenze, nel 1966, da un gruppo di giovani architetti (Adolfo Natalini, Cristiano Toraldo di Francia, Gian Piero Frassinelli, Roberto e Alessandro Magris ed in seguito Alessandro Poli), il Superstudio è stato uno dei protagonisti della cosiddetta Architettura Radicale. Che si tratti di oggetti di design o di megastrutture che invadono interi territori, le loro opere, esposte nei principali musei di New York, Gerusalemme, Graz, Roma, hanno da sempre messo in crisi sia il paesaggio fisico che quello culturale nel quale si collocavano, attraverso azioni elementari reiterate che avevano la capacità di metterne a nudo le debolezze e le contraddizioni.

 

3GAETANO PESCE –  Feminino – 2005

Poltrona composta da quattro elementi assemblati e stampati completamente a mano. Prodotte dallo Studio Damiano Spelta per Pesce. Edizione di sei esemplari + due prove d’artista 2005.

Le sedute rappresentano un busto femminile che si erge fiero, accompagnato da due braccioli asimmetrici, quasi fosse la rappresentazione di una dea madre ancestrale.

Un luogo sicuro, accogliente, dove il proposito del designer e’ quello di invitarci a liberare in modo totale la nostra parte femminile lasciandoci abbandonare ad essa.

Contatti

  • Tel.
    +39 011 4361245
  • Mob.
    +39 347 4039948
  • Email
    info@marcocappello.com
  • Indirizzo
    Via Palazzo di Città 21/B
    I-10122 Torino (Italy)
Marco Cappello
P.IVA IT05518620017
Realizzato da Andrea Sosso